Post

Il Progetto del Giardino Mediterraneo

Immagine
La morfologia del territorio in cui sorge Masseria Ferarelli – Trepizzi è caratterizzata da piccole doline (da quì probabilmente il nome di Vicinale Doleo nella toponomastica) con al centro terre fertili e coltivabili e sui lati rocce affioranti costituite per lo più da calcarenite. La dolina - o conca - più grande presente in zona si chiama Conca d’Oro. Il nome probabilmente lascia intendere la fertilità della zona. Data l’assenza di grandi aree coltivabili il latifondismo in questa zona non si è mai sviluppato, lasciando spazio a piccoli appezzamenti di terre rosse salentine suddivisi dai tipici muretti a secco realizzati con le pietre tolte dai terreni durante la bonifica e riposte sui confini dei singoli appezzamenti. Sotto i muretti a secco venivano sapientemente piantati alberi da frutto come fichi, peri, mele cotogne, fichi d’india e viti ma anche ortaggi come carciofi e asparagi per sfruttare il micro-clima dato dall’assorbimento e il rilascio dell’umidità della brina notturn

Rural Experience

Immagine
Il nostro claim “Rural Experience” parla chiaro! Durante il vostro soggiorno in masseria potete prenotare una delle nostre esperienze autentiche che vi faranno vivere il luogo e la destinazione attraverso delle attività legate agli usi del territorio. Le esperienze sulle quali abbiamo deciso di puntare per far conoscere meglio il territorio sono quelle legate alla campagna, alle sue stagioni e al cibo che si può preparare utilizzando i prodotti della terra e le eccellenze locali. Nel grande patio esterno della nostra masseria vi sono un tradizionale forno a legna in pietra leccese adatto sia alla preparazione di pizze, focacce ma anche panificazione del tipico pane di semola e le tradizionali friselle. Abbiamo inoltre un grande barbecue adatto alla preparazione di ottime grigliate di carne e di pesce. In quest’area si possono organizzare - su richiesta e con supplemento - delle serate a tema come corsi di panificazione, pizza o focaccia party, piccoli eventi e team building sul tema c

Le Camere della Masseria

Immagine
Le Camere: Ad oggi Masseria Ferarelli – Trepizzi dispone di tre camere per i suoi “residenti temporanei”. Tutte le camere della struttura dispongono di bagno privato con doccia, TV, cassaforte, bollitore, tisaneria, cantinetta, patio esterno attrezzato con panche in pietra, tavolo e sedie, free wifi. Le camere possono essere occupate da nuclei famigliari differenti e indipendenti garantendo ad ognuno spazi adeguati e privacy, oppure (grazie al fatto di poter essere comunicanti tra loro) ospitare un'unica grande famiglia o gruppo di famiglie / amici che decidono di condividere l’intera struttura con tutti gli spazi interni ed esterni annessi. Per la vostra prenotazione camere in masseria potete considerare: Camera Culummu Questa camera di circa 25mq con bagno privato, prende il nome dialettale da una delle qualità di fico presente in Masseria. La camera culummu dispone di un patio privato attrezzato di circa 25mq e con l’aggiunta di un extra bed può ospitare fino a 3 adulti.

Le aree della nostra Masseria

Immagine
Masseria nel Salento : la parte storica (della quale siamo riusciti a preservare solo alcune parti) risale ai primi del ‘900. Essa si sviluppava intorno ad un’aia con al centro un pozzo; il fabbricato era un casale di campagna costituito da un’area comune con grande camino che fungeva da sala per il pranzo e dormitorio e da un fabbricato più grande utilizzato inizialmente come ricovero attrezzi e come stalla e successivamente magazzino per lo stoccaggio del tabacco. Quest’ultimo edificio a causa del disuso è crollato per poi essere ricostruito utilizzando e recuperando i materiali originali (come ad esempio il camino, le panche in pietra, i vecchi mattoni in pietra leccese tagliati a mano e i tradizionali “petti de palummu” che sono quegli elementi architettonici aggettanti sporgenti dai muri che avevano in passato la funzione di sorreggere assi e pali di tettoie o definire diritti (detti “iussi” in dialetto dal latino ius = diritto) di utilizzo. Il resto dell’attuale struttura è più

Etimologia del Nome della nostra Masseria

Immagine
La proprietà di Masseria Ferarelli - Trepizzi si estende per circa 15000 mq in zona Vicinale Doleo nel territorio del comune di Diso in Provincia di Lecce equidistante dai piccoli centri abitati di Diso, Marittima e Andrano. La nostra Masseria si trova a ridosso dell’area del Parco Naturale Regionale Costa Otranto Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, a soli 3km dal mare (Insenatura Acquaviva) e a circa 4,5 km dalla piazzetta di Castro Marina. La proprietà è il risultato dell’unione di 2 particelle identificate precedentemente come: Ferarelli ( o Ferareddrhi ) : termine locale probabilmente riconducibile all’unione tra la parola dialettale “fore” che significa campagna e “aricelli” che invece indica una piccola aia utilizzata per la trebbiatura dei cereali ma soprattutto dei legumi che sono sempre stati coltivati in questa zona e che hanno dato sostentamento alimentare ed economico per molto tempo alle famiglie contadine del territorio. Le terre rosse argillose presenti favorisco

La nostra Eredità più Importante

Immagine
Dopo la morte di papà mi ritrovai a mettere un po’ d’ordine tra sgabuzzini e depositi a casa e in campagna. Attrezzi, sacchi, stuoie, utensili di ogni tipologia (all’apparenza inutili) recuperati e conservati. E poi ancora corde, reti, teli… Riposti in un vecchio frigo utilizzato come una sorta di cassaforte, sistemati in una miriade di recipienti di ogni tipologia e forma (taniche, barattoli, bottiglie con tappi a vite, scatole…) accuratamente selezionati e catalogati tantissimi semi. Zucche, Zucchina, Meloncella, Pomodoro tondo, Pomodoro d’inverno, Basilico, Cime di rape, Mugnulu (Cavolo Verde), Cicorie, Romanelle, Cipolle, Aglio, Prezzemolo, Sedano, Bieta… e poi ancora: Ceci, Ceci Neri, Piselli, Roveja, Fave, Lupini, Dòlica (Cicerchie), Lenticchie, Fagioli, Fagioli con l’occhio, Fagioli borlotti, Fagiolini… Rimasi a guardare stupito per come, a differenza di tutto il resto della stanza che versava in un apparente totale disordine, questo angolo, questo frigo fatto di scomparti fos

Elemento Architettonico Distintivo

Immagine
Come elemento architettonico distintivo abbiamo scelto un comignolo, anzi il nostro comignolo! Il comignolo è collegato al caminetto (focalìre, cantune) Proprio quel caminetto che secondo noi rappresenta uno dei luoghi più importanti di una Masseria . Il Caminetto era il luogo di incontro dopo una giornata di duro lavoro nei campi, era il luogo dove dopo cena ci si riuniva con i propri famigliari e spesso con i vicini. Intorno al Caminetto "cantune" al tepore del fuoco, ci si confrontava su tutto, era un luogo in cui si trasmettevano saperi antichi riguardanti le coltivazioni, i periodi lunari di semina dei vari ortaggi, legumi, grano, orzo… I più esperti (i più anziani della famiglia) parlavano e disquisivano sui metodi e le tecniche migliori di innesto soprattutto su selvatico, oppure delle tecniche migliori di bonifica dei terreni dalle pietre che venivano riposte nei nostri classici muretti a secco, i più giovani e i bambini giocavano intorno a quest’area della casa che